Prima di Milan-Verona, il club manager dei rossoneri, Christian Abbiati, ha parlato ai microfoni di Premium Sport: “Non pensiamo neanche all’ultima gara in casa, oggi è fondamentale fare i tre punti. Bisogna vincere in ogni modo, anche giocando male. Dobbiamo battere il Verona, per poi vedere cosa farà l’Atalanta contro la Lazio. La finale di Coppa Italia? E’ difficile dire chi ci arrivi meglio. Teniamo molto a questa competizione, garantirebbe la qualificazione alla fase a gironi di Europa League. E’ favorita la Juve, noi daremo il massimo, ma oggi sono importanti i tre punti. Gattuso? Ha portato tanto, secondo me. Ha portato lo spirito Milan, che è fondamentale. Prima c’era l’impressione che vincere o perdere fosse la stessa cosa. Qui si gioca sempre per vincere. Abbiamo fatto un ottimo girone di ritorno, faccio i complimenti a lui. E’ e diventerà un grandissimo allenatore. Lui e il suo staff lavorano molto bene. La gara tra Real e Bayern? C’erano 22 campioni, è stata una bella partita. Il mercato? Se ne occuperà Mirabelli, che è bravissimo. Belotti? E’ un grandissimo campione, non so se ci sia la possibilità di prenderlo, continuo a dire che abbiamo tre grandissimi attaccanti. In questa stagione, purtroppo, abbiamo segnato poco. Il mister, insieme a Mirabelli, farà le sue valutazioni. Credo tantissimo a questa squadra. Spero si sblocchino tutte le punte”.