Era l’11 gennaio del 2015 quando all’aeroporto di Malpensa arrivava, in sordina, Jesus Suso. Preso a costo zero dal Liverpool, grazie all’intermediazione di Ernesto Bronzetti, lo spagnolo è oggi uno dei talenti più floridi della Serie A.

Classe 1993, esordisce il 27 gennaio di tre anni fa nella partita di Coppa Italia persa contro la Lazio, mentre il 4 aprile fa il suo esordio in Serie A, subentrando al posto di Alessio Cerci nella partita Palermo-Milan, finita 2-1 per i rossoneri.

Tra le migliori intuizioni per la sua crescita, c’è stato il prestito da gennaio a giugno 2016 al Genoa, dove il giocatore ha messo a segno sei reti in quindici partite. Dalla stagione successiva si è consacrato con la maglia del Milan. Indimenticabile la sua doppietta nel derby il 20 novembre 2016.