L'Inter è stata più vicina alla vittoria, ma il Milan non è mai stato assente e passivo. Saper soffrire e poi ripartire sempre avendo anche la penultima occasione della gara con Kalinic, non significa essere stati comprimari.