(ANSA) - TORINO, 30 NOV - "A Maurizio (Sarri, ndr) non sto più dietro. La sua è una strategia per creare confusione.