Scontro in diretta tra Massimiliano Allegri e Mario Sconcerti. L’allenatore della Juve risponde in maniera piccata al giornalista

Massimiliano Allegri non sente la fine del ciclo bianconero e risponde in maniera piccata a Mario Sconcerti. Questo lo sfogo del tecnico alla Rai dopo JuveMilan 4-0: «La Juventus deve crescere perché quando sono arrivato c’era la paura di non passare il primo turno di Champions. Le cose vanno viste sempre in positivo, con molta semplicità perché a volte ci ingarbugliamo con i discorsi. Il calcio è semplice: quando hai la palla devi attaccare, quando non ce l’hai devi difendere. Devi gestire i momenti della gestione, anche a livello di stimoli. Voi dovete parlare di tattica ma bisognerebbe insegnare, far capire, ai nuovi allenatori, che il calcio non è solo fatto di teoria ma è anche pratica. Io sono cresciuto calcisticamente con Galeone che mi ha insegnato che il calcio è una cosa semplice. Qui sento, Dio Santo, che bisognerebbe mandare i missili sulla luna ed è una roba che va fuori da chi non conosce il calcio».

Prosegue Allegri: «Non ce l’ho con nessuno e se mi rispondi così vuol dire che ti senti toccato. Un mio amico mi ha detto che ci sono quelli che spiegano il calcio e quelli che parlano di calcio. Cosa c’è di incrinato? Una squadra che vince da 4-7 anni? In un anno ci sono tante discussioni, non c’è niente di incrinato. Andiamo avanti perché mi sono rotto le scatole. Al massimo non siamo arrivati perché abbiamo perso le finali di Champions. Fate delle domande assurde ogni volta che parlate. Io non sento la fine, non c’è niente di incrinato. Stasera hanno vinto i ragazzi e bisogna andare avanti. Ora cerchiamo di vincere il campionato e l’anno prossimo ci sarà da vincere ancora. La gente è permalosa, io non parlo più. Il calcio è come il monopoli: c’è un pacco di imprevisti. Bisogna saper gestire le cose, io ho un’idea sbagliata e forse è sbagliata la mia perché la pensate tutti così. Io sono calmo. Sai quanta pazienza ho? Da vendere. Vi aspetto tutti lì».


Leggi su Calcionews24.com