Esonero Ancelotti, l'allontanamento dell'allenatore del Bayern Monaco ha lasciato di stucco il mondo del calcio: Pep Guardiola gli ha rivolto qualche messaggio e anche il presidente Malagò Esonero Ancelotti, ci sono novità ma non riguardano il Milan. Ormai è risaputo che i rossoneri sono su Ancelotti, esonerato ieri dal Bayern Monaco. Vincenzo Montella sente la pressione, ma per ora non ci sono aggiornamenti in tal senso. Vale la pena soffermarsi sulle reazioni nel mondo del calcio europeo, come quelle di Giovanni Malagò o Pep Guardiola. Lo stesso Malagò ha chiamato l'emiliano e ha detto: «A lui va il mio abbraccio affettuoso, gli sono riconoscente da italiano e in assoluto da appassionato di calcio. Se tornerà in Italia? Beh, deve presenziare a un premio letterario. Come allenatore non so». Da allenatore a allenatore c'è solidarietà. Oltre al presidente CONI, anche il tecnico del Manchester City Guardiola ha parlato di Carletto e ha affermato: «Ho una grande stima per Ancelotti. Quando succedono queste cose c'è vicinanza tra noi allenatori, dispiace se succede una cosa così a un collega. Detto questo, continuo ad essere grato al Bayern Monaco per quanto ha fatto per me. Sono sicuro che Ancelotti si riprenderà al più presto, a lui auguro ogni bene».
Leggi su Calcionews24.com