L’uomo rossonero della seconda metà del 2017 non può che essere Patrick Cutrone. Il ruolino di marcia del giovane attaccante rossonero è più che incoraggiante per i prossimi mesi di un 2018 che dovrà essere di riscossa.

Sono, complessivamente, 1.232 i minuti giocati dall’attaccante tra Europa League (preliminari e girone), Coppa Italia e Serie A. Le reti totalizzate sono 9, condite anche da 2 assist in campionato.

Su 23 presenze complessive, ben 10 sono registrate come subentri dalla panchina. Sono, invece, 3 le ammonizioni subite (2 in campionato e 1 in Coppa Italia per essersi tolto la maglia dopo il gol segnato nel derby di mercoledì scorso).