Il Milan ha provato a ingaggiare in estate il forte centravanti del Borussia, Aubameyang. Ecco perché l'affare non si è concretizzato Il Milan cercava un grande centravanti in estate e ha provato a ingaggiare, tra gli altri, Pierre-Emerick Aubameyang. Il club rossonero aveva avviato una trattativa con il Torino per Belotti, una con il Chelsea per Diego Costa e una con il Borussia Dortmund per Auba. Il centravanti gabonese aveva espresso il suo gradimento per il ritorno in rossonero ma l'affare non si è concretizzato. Secondo la stampa tedesca il giocatore ha fatto di tutto per andare via dal BVB e per tornare al Milan ma l'affare è saltato a causa dell'atteggiamento del club giallonero. Il Borussia Dortmund si è irrigidito dopo le continue offerte al ribasso presentate per il centravanti. Il BVB pretendeva offerte da 90 milioni di euro in su e questo ha irritato il club tedesco che, ricevute delle offerte nettamente inferiori, comprese quelle del Milan, ha preferito togliere il giocatore dal mercato.
Leggi su Calcionews24.com