Le parole dell'ex presidente del Milan in riferimento l suo passato rossonero. Ecco le dichiarazioni di Silvio Berlusconi Il Milan è ancora nel cuore di Silvio Berlusconi. L'ex patron rossonero ha parlato a "Radio Radio" in vista delle elezioni ma non potevano mancare dei pensieri sulla sua vecchia passione, il Milan. Silvio ha rimarcato il concetto del modulo da schierare: «Dissento dal modulo a una punta messo in campo l'anno scorso e quest'anno. Il modulo migliore è due punte con una mezzala alle spalle». Berlusconi ha elogiato Suso e Bonaventura e ha dato un consiglio a James Pallotta, presidente della Roma, finito sotto assedio (è un consiglio anche a Yonghong Lì?): «Io cercavo di essere un presidente presente. Io ero lì a incitare la squadra prima di ogni partita e credo che il presidente debba essere un padre e un fratello maggiore e tutti devono sentire il suo stimolo. Se Palotta vuole vincere deve seguire il mio esempio, l'esempio del presidente della squadra di calcio più vincente a livello mondiale».
Leggi su Calcionews24.com