Sarà una giornata alquanto particolare quella che attende Lucas Biglia. Il big match della terza giornata di Serie A in programma stasera tra Lazio e Milan segnerà infatti il ritorno allo stadio Olimpico del regista argentino, per la prima volta da nemico dei biancocelesti. Da capitano amato dalla folla a nemico illustre, il tutto nel giro di pochissimi mesi. L'accoglienza che riserverà il popolo laziale a Biglia non sarà probabilmente delle più affettuose, dopo un'estate a dir poco movimentata e che si è chiusa con la partenza del classe '86 verso Milano, sponda Milan. Alle ore 20.45, l’argentino dovrebbe esordire dal 1' minuto con la sua nuova maglia rossonera, proprio nello stadio che lo ha visto protagonista di tante battaglie e vittorie con la casacca delle Aquile cucita addosso. Comunque vada, sarà un ritorno affascinante per un calciatore che in quattro stagioni all'ombra del Colosseo ha lasciato più di un'impronta, sia in campo che nei cuori dei tifosi. Quella tra Lazio e Milan, pertanto, non può essere una gara qualunque per Lucas Biglia che - a prescindere dall'accoglienza che gli verrà riservata dai suoi ex sostenitori - è pronto a prendere in mano le chiavi del centrocampo di Montella e guidare i rossoneri verso traguardi sempre più prestigiosi. Biglia riscopre l'Olimpico: dalla voglia di Milan, che ha abbracciato dopo un lungo corteggiamento, fino alla prima volta da nemico della Lazio. Sarà una domenica da brividi per Lucas... Foto: Twitter @UlgadBogor

L'articolo Biglia, quella voglia di Milan e la prima volta da nemico della Lazio sembra essere il primo su Alfredo Pedullà.