Intervistato da Il Giorno, l’ex giocatore e allenatore rossonero Cristian Brocchi ha parlato cosi del suo amico Gennaro Gattuso: “Non ha maschere, è esattamente come lo vedono tutti. Schietto, sanguigno, diretto. Rino è questo, ha sempre tanta rabbia dentro, ma non è cattivo. Ed è per questo che ha una grande qualità. C’è chi invece è davvero cattivo dentro, mentre Rino ha carattere, perché ha il fuoco addosso e una positività contagiosi. E un allenatore deve trasmettere tutto ciò che ha dentro. Gattuso era così anche da calciatore ma lo è soprattutto nella vita di tutti i giorni. Un regalo per i 40 anni? È difficile, lui si è conquistato tutto sul campo, da solo e con grande merito. Di sicuro mi piacerebbe vederlo felice, perché vorrebbe dire che è riuscito a fare qualcosa di bello per il Milan e per il bene del Milan. Credo che da calciatore abbia tirato fuori più di quello che in realtà avrebbe potuto dare. Però conoscendolo so che adesso il suo grande desiderio sarebbe quello di tirare fuori il Milan da questo momento di grande difficoltà”.