Paolo Faragò, classe 1993, esterno del Cagliari torna sulla gara contro la Juventus: “C’è il grande rammarico di non aver portato a casa un risultato positivo nonostante fosse alla nostra portata. Resta la consapevolezza che, giocando in questo modo, possiamo giocacela con tutti”. Faragò guarda già avanti, all’orizzonte c’è la partita con il Milan di domenica 21 gennaio: “Ci teniamo stretti rabbia e rammarico per utilizzarli in un’altra battaglia. Dobbiamo affrontarli con la mentalità di chi si deve salvare e fare punti”.

Fonte: cagliaricalcio.com