Episodio di razzismo al Sant’Elia di Cagliari, con l’ex giocatore del Milan, Sulley Muntari, oggi al Pescara, bersaglio di qualche tifoso presente in tribuna.

Il giocatore, verso il finale di partita, ha avvertito comportamenti di discriminazione razziale richiamando all’attenzione l’arbitro a muso duro. Richiesta di sospensione del match non accolta dal direttore di gara e Muntari che lascia il campo anzitempo di sua spontanea volontà.

Gli organi della Lega Serie A non avrebbero avvertito tali comportamenti motivo del mancato intervento, ma il caso pare proprio non essersi chiuso. Muntari, potrebbe addirittura rischiare una squalifica.