E’ stata, insieme a quella per il centravanti, la trattativa più complicata e difficile della scorsa estate ma alla fine il Milan è riuscito a strappare alla Lazio Lucas Biglia e a regalarsi il suo nuovo regista. Un inizio difficile dovuto all’infortunio e poi la graduale crescita con Gattuso che gli ha consegnato le chiavi della squadra e non gliele ha più richieste. Il padrone del centrocampo è l’argentino che con il Napoli, Donnarumma a parte per evidenti miracoli, è stato il migliore in campo.

Ma l’età del giocatore, 33 anni il prossimo anno, e l’incertezza sul prossimo mercato del club potrebbero interrompere subito questo matrimonio. Dalla Cina, dopo l’invano tentativo di gennaio, potrebbero farsi nuovamente avanti. L’HebeiFortune e il Guangzhou Evergrande sono molto interessate al 21 rossonero, non hanno problemi economici e con un’offerta importante non è detto che non vadano a segno. Biglia però ora che ha saldamente in mano la bacchetta per dirigere non ha nessuna intenzione di abbandonare l’orchestra.