Non c’è pace per Andrea Conti, esterno del Milan. Sarà necessaria una seconda operazione al ginocchio sinistro

Sembra senza fine il calvario di Andrea Conti, esterno sinistro del Milan. L’ex Atalanta è fermo da metà settembre a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Sembrava prossimo al rientro in squadra, prima di un nuovo infortunio che lo ha costretto a fermarsi nuovamente.

Per aver un’idea più completa sull’infortunio, il Milan ha deciso di consultare lo specialista americano Freddy Fu, che recentemente ha operato anche Zlatan Ibrahimovic dopo l’infortunio subito con la maglia del Manchester United. E dal viaggio americano, Andrea Conti, è tornato con un’altra brutta notizia: sarà infatti necessaria una nuova operazione, sempre al crociato sinistro. Ginocchio troppo fragile, con il rischio concreto di un nuovo grave infortunio. Giovedì sarà nuovamente sotto i ferri, operato dal prof. Mariani nella clinica Villa Stuart. Con l’obiettivo di riportare Conti in campo a settembre, nella fasi iniziali della prossima stagione.


Leggi su Calcionews24.com