Una vittoria non fa Celtic League, ma tre incominciano a sollevare l’umore. Sarà il momento grigio della concorrenza – rugby sudafricano in testa -, sarà che il pensiero positivo e testardo di Conor O’Shea e del suo staff inizia a dare qualche frutto, sarà che i giovani iniziano a svegliarsi, il fatto è che nelle ultime settimane il rugby italiano ...