No, il titolo non è l’inizio di una classica barzelletta da bar, ma le quattro squadre che si sfideranno nelle semifinali di Coppa Italia – rispettivamente Milan-Lazio ed Atalanta-Juventus.

Dal tabellone, dunque, nessuna squadra del Sud del Bel Paese è riuscita a piazzarsi nella top 4 della competizione. Un Milan che, nonostante fosse sfavorito nel derby contro i cugini nerazzurri, è uscito vittorioso nel match del Meazza grazie alla perla di Patrick Cutrone ed alle magie compiute “dall’inaspettato” Antonio Donnarumma. Atalanta, invece, che ha compiuto una grande impresa al San Paolo e che ha portato grande entusiasmo a Bergamo con il 2-1 rifilato al Napoli di mister Maurizio Sarri – reti di Castagne e Gómez per gli orobici e di Mertens per i partenopei. Juventus in scioltezza all’Allianz Stadium contro il Torino per 2-0 con i gol del neo-acquisto Douglas Costa e dell’infermabile Mario Mandzukic.

Infine, la Lazio, prossima avversaria della squadra allenata da Gattuso, ha superato fra le mura amiche dell’Olimpico per 1-0 la Fiorentina di Pioli grazie alla marcatura di Senad Lulic al quinto minuto di gioco. Insomma, dalla corrente edizione della Coppa Italia si è capito che è vietato fare pronostici e che, dunque, sarà il campo a dare il verdetto finale. Appuntamento, quindi, al 31 gennaio per l’andata ed al 28 febbraio per il ritorno delle semifinali.