Organico, giovani, organizzazione: Rino avrà ampi poteri nel Milan che verrà. Ecco le ultimissime notizie sui rossoneri e su Gattuso

E’ durato poco più di 3 mesi il rodaggio di Rino Gattuso sulla panchina del Milan. Il tecnico ha firmato il rinnovo, passando da 120mila euro di ingaggio a 2 milioni a stagione, fino al 2021. Rino ha saputo plasmare una squadra a sua immagine e somiglianza, rivitalizzando tanti calciatori e diventando simbolo assoluto del Milan anche in panchina. Giusto e doveroso puntare ancora sull’allenatore calabrese. Dopo il rinnovo è tempo di futuro e secondo Il Corriere dello Sport tutto passerà dalle mani di Ringhio.

Dopo il nuovo accordo si delineano i campi d’azione dell’allenatore, destinato a entrare sempre più nelle decisioni del Milan che verrà. Organico, giovani, organizzazione: Rino avrà ampi poteri. Le 9 partite che mancano da qui alla fine della stagione (8 in campionato, più la finale di Coppa Italia) serviranno a valutare al meglio la rosa a disposizione. Ci saranno dei nuovi lavori a Milanello e l’ispiratore dei lavori sarà naturalmente lui: Rino Gattuso. Il tecnico vuole un nuovo Milan cattivo, ambizioso e vincente e all’inizio della nuova stagione tutti dovranno sottoscrivere le regole dell’allenatore. Ci sarà l’ottimizzazione dell’organico con l’inserimento di alcuni Primavera. Chi lavora e segue le regole di Rino avrà lunga vita in rossonero. Gli altri sono destinati a cambiare aria perché con Ringhio non si scherza!


Leggi su Calcionews24.com