Dai nostri inviati a San Siro, Federica Barbi e Lorenzo Turati

Vincenzo Montella ha parlato alla stampa dopo la vittoria contro l’Udinese.

Sono molto contento della prestazione, squadra si è adattata. Potevamo chiuderla prima, abbiamo reagito in maniera importante e veemente dopo il gol subito. Una vittoria importante“.

Bonucci? Ha fatto un’ottima partita, l’Udinese non ha creato grandi occasioni. Abbiamo sofferto in maniera compatta, ma non siamo mai andati in vera difficoltà. VAR? Uno strumento utilissimo, già adesso viene usata meno rispetto alle prime partite. Io ho rivisto l’azione di Kalinic è difficile dire se è fuorigioco o meno. Una situazione al limite, ma sono convinto che chi se ne occupa deciderà al meglio”.

Romagnoli? Sono errori che ci stanno, deve continuare a giocare come sa. L’errore ci sta, a volte è invisibile ma deve giocare tranquilla“.

Questa vittoria ci porta tanta esperienza. Forse ci sono stati troppi complimenti. Calabria? Ha fatto un’ottima partita, soprattutto rispetto alla Lazio. Kalinic? Ho fatto una scelta importante a schierarlo dal primo minuto, non sono sorpreso ma sono contento. Abbiamo attaccanti che possono crescere ancora. Cutrone è entrato con la mentalità giusta, è cresciuto davvero tanto“.

Biglia? Giocatore intelligente oltre che tecnico. Siamo molto contenti del suo arrivo. Oggi abbiamo sofferto veramente poco, la solidità difensiva mi ha convinto. Il modulo? Suso può giocare tranquillamente in questo ruolo, oggi era più un 3-4-2-1, i numeri contano poco contano le caratteristiche dei giocatori“.

Prima di queste ultime partite abbiamo lavorato molto bene per introdurre la difesa a 3. Suso con due punte? Ho tante soluzioni, spero di trovare quella giusta. Può fare diversi ruoli. Dedichiamo la vittoria ad Andrea Conti e al presidente visto che è il suo compleanno“.