Oltre a dire addio ai sogni Champions, ora il Milan deve iniziare a preoccuparsi di difendere il sesto posto dall’assalto della Fiorentina, che è distante solo due punti in classifica.