Leonardo Bonucci reagisce dopo che le sue proteste iniziali erano giustificate, ma mette in crisi Rino Gattuso e i compagni in vista di Milan-Napoli di domenica prossima.

Nel match di ieri sera contro il Sassuolo l’arbitro Pairetto, come sottolinea il Corriere dello Sport, si perde un fallo di Federico Peluso e fischia poi un contatto in attacco al Milan. Il capitano rossonero si arrabbia, prende il giallo probabilmente pronunciando qualche parola di troppo e rischia pure il rosso.

Bonucci, infatti, si è rivolto probabilmente verso il quarto uomo Saia con un labiale non difficile da interpretare (“figlio di p…”). O il giudice di gara non ha sentito oppure ha preferito non sentire. Sta di fatto che il capitano del Milan ha rischiato oltremodo, dopo aver già preso un’ammonizione evitabile.