Dodici presenze per 537′ minuti e nessun gol. André Silva ha chiuso il girone d’andata a secco. La statistica, richiamata oggi dal Corriere dello Sport, mette in evidenza il rapporto difficile tra l’attaccante e il campionato italiano.

Vincenzo Montella ha potuto apprezzarne le qualità in Europa League (8 reti e un assist tra preliminari e girone), mentre Rino Gattuso ha quasi sempre puntato su Patrick Cutrone, oltre a Nikola Kalinic.

Il passaggio a diventare un “flop” di mercato è piuttosto breve. Costato 38 milioni di euro, il giocatore va necessariamente rilanciato anche perché, diversamente, il Milan rischia una pesante minusvalenza.