Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, Vincenzo Montella per la sfida contro la Sampdoria di oggi all’ora di pranzo ha deciso di schierare nuovamente dal 1′ Cristian Zapata come centrale di destra che affronterà, nell’occasione, il cugino Duvan attaccante doriano. Dunque ancora panchina per Mateo Musacchio come era accaduto mercoledì sera, a San Siro, contro la Spal. Non è un caso, infatti, che i rossoneri in questa circostanza non abbiano subito gol, per la prima volta in campionato, schierando la difesa a tre che anche quest’oggi sarà completata dai due azzurri Bonucci e Romagnoli.

Dopo la doppietta di Kalinic contro l’Udinese, Montella sembra intenzionato a riproporre Suso insieme all’attaccante croato. Lo spagnolo, sacrificandosi con profitto in un ruolo non completamente congeniale come la seconda punta, ha comunque permesso all’ex-Viola di potersi muovere agilmente negli ampi spazi dell’attacco rossonero. Cutrone e André Silva partiranno alla panchina, per loro si ripresenta l’opportunità di giocare in coppia giovedì in Europa League contro il Rjeka.

Il coefficiente di pericolosità di una squadra insidiosa, intensa e bene attrezzata come la Sampdoria di Marco Giampaolo ha suggerito a Montella di fortificare la linea mediana con Bonaventura, sulla sinistra di Biglia con Kessie dalla parte opposta, mentre Calhanoglu partirà almeno inizialmente dalla panchina.