Fra cambi e ricambi continui, in perfetto stile turnover con partite a ritmo serrato ogni 3-4 giorni, Vincenzo Montella ha 4 fedelissimi titolari ai quali finora in campionato non ha mai rinunciato. Si tratta di Gigio Donnarumma, Leonardo Bonucci, Ricardo Rodriguez e Frank Kessié.

Come sottolinea l’edizione odierna del Corriere dello Sport, un poker d’assi cheha permesso a questo Milan di raggiungere, dopo 5 giornate, il quarto posto ottenendo 12 punti in 5 partite.  L’ultima volta che la squadra rossonera fece meglio fu all’inizio della stagione 2003-2004, culminata con l’unico Scudetto della gestione Ancelotti. In questa intensa fase della stagione Montella sta puntando sul campionato, considerato il fatto che il girone di qualificazione di Europa League appare più morbido rispetto al fronte interno. Sampdoria domani e Roma domenica prossima sono due avversari pericolosissimi. A differenza del Rjeka  che ha iniziato assai male la sua avventura europea perdendo in casa contro l’Aek Atene.

Quindi il vero turnover si dovrebbe vedere sul palcoscenico internazionale dove l’obiettivo è cercare di ipotecare la situazione il prima possibile per poi potersi dedicare al campionato dove ci sono almeno 7 squadre che puntano ai primi 4 posti utili per accedere alla Champions League 2018- 2019. Nonostante la sfida contro la Sampdoria abbia un coefficiente di difficoltà piuttosto elevato, la cabala fa ben sperare Montella. Infatti in campionato, i rossoneri non perdono in casa dei blucerchiati dal 18 aprile 2010. Nelle sei successive sfide, il bilancio è stato di tre vittorie del Milan e tre pareggi.