Quello con la Sampdoria di domenica prossima sarà un test più impegnativo per il Milan, rispetto alle ultime uscite di campionato. I rossoneri, dato l’elevato tasso di pericolosità dell’avversario, dovrebbero presentarsi, dunque, al Marassi con uno schieramento leggermente diverso rispetto al turno infrasettimanale, riccorendo a una formazione più rodata e meno sperimentale.

Difficile ipotizzare un Suso nuovamente in panchina (sarebbe la terza volta nelle ultime appariziono ufficiali) è, invece, più probabile che lo spagnolo affiancherà Kalinic nel duo d’attacco. Solo domenica si scioglierà, invece, il ballottaggio tra Bonaventura e Calhanoglu per il ruolo di mezz’ala sinistra. Esclusa la presenza a Genova di Montolivo, che, avendo riportato una lesione di alcune fibre dei flessori della coscia destra, punta al ritorno con la Roma.

In ambito societario, infine, da segnalare l’uscita di scena dalla Rossoneri Sport Investment di Zhao Qian, il cui posto è stato preso dal trentaseienne francese Henry Isabelle.