Mancano due giorni all’apertura del mercato di gennaio, un mese in cui si concentreranno gli affari di tutte le squadre che vogliono rafforzare la propria rosa. Tra queste difficilmente ci sarà il Milan, a meno che non ci sia necessità di coprire eventuali partenze. Le trattative rossonere, quindi, saranno soprattutto in uscita. Noi facciamo i nomi di tre giocatori, potenziali partenti, su cui si stanno concentrando le voci degli addetti ai lavori:

– ANDRE’ SILVA. E’ stato un acquisto top del mercato estivo rossonero, che al momento non ha ripagato lo sforzo economico fatto dalla società. C’è da dire, però, che André Silva ha avuto anche poco spazio per ambientarsi bene nel suo nuovo “habitat”, con Montella e Gattuso che lo hanno spesso lasciato in panchina. Ringhio ha smentito l’addio del portoghese, ma se dovessero arrivare offerte allettanti in via Aldo Rossi, il Milan le ascolterà. Resta comunque improbabile una sua cessione a gennaio.

– JOSE’ MAURI. Il centrocampista classe ’96 non è stato praticamente mai utilizzato in questa stagione. Il Milan vorrebbe cederlo almeno in prestito nella sessione invernale, ma il giocatore è restio a svestirsi della casacca rossonera. Eppure, per lui sono arrivate diverse proposte, soprattutto dalla Serie B. Il Bari e il Brescia sono interessate, così come anche Ternana e Venezia. L’addio è probabile ma è necessario prima convincere il giocatore.

– PALETTA. Un altro dei sicuri partenti è Gabriel Paletta, che quest’anno non ha mai trovato spazio, tranne nell’ultimo match d’Europa League, con i rossoneri però già qualificati. Il 32enne ha molte richieste, ma le sue pretendenti puntano a rilevarlo a giugno, quando il suo contratto scadrà e potrà liberarsi a parametro zero. Il giocatore, però, vorrebbe andare via già a gennaio, per non fare altri 6 mesi di panchine. La situazione, comunque è in divenire, ci saranno delle novità.