Il mercato di gennaio non ha lasciato il segno, per molti, ma ha lasciato grosse cicatrici.