Le parole del procuratore dell'attaccante, Patrick Cutrone, sul futuro. Così Branchini sul centravanti del Milan E' ancora un ragazzino e il futuro è della sua ma anche il presente 'non è male' se ti chiami Patrick Cutrone. L'attaccante rossonero, classe 1998, ha scalato le gerarchie e ora si gioca una maglia da titolare con Nikola Kalinic. Il giovane attaccante sta dimostrando di valere il Milan e, Montella prima e Gattuso poi, hanno dato grande spazio a Patrick. Il suo procuratore, Branchini, ha parlato del futuro del suo assistito. Queste le parole del procuratore del centravanti rossonero a "La Gazzetta dello Sport": «Lui sinora è stato bravo, ma an­che chi gli è vicino lo ha messo nelle migliori condizioni. Dico solo che ora vale come il centra­vanti titolare del Milan Se ha avuto offerte? Quando non era ancora famo­ so. Ora nessuno si avvicina, san­ no che è incedibile».
Leggi su Calcionews24.com