Il gruppo dei ’98 del Milan era considerato da tutti gli addetti ai lavori come una vera e propria fucina di talenti.