Anche con Rino Gattuso, almeno all’inizio, il Milan dovrebbe continuare a puntare sulla difesa a 3. Ma non è da escludere, in corsa, un passaggio alla difesa a quattro, come ammesso dallo stesso Gattuso in conferenza stampa. In quel caso con Bonucci, solo uno tra Zapata, Romagnoli e Musacchio avrà la possibilità di fare il titolare, a meno che il colombiano non confermi la sua ottima indole nel fare il terzino, come vistosi nell’ultima partita contro il Torino.

Quella difesa a quattro che incarna da sempre lo stile Milan. A proposito, nella chiamata tra Berlusconi e l’ormai ex allenatore della Primavera, si sarà sicuramente parlato anche di quello: Silvio avrà ricordato a Rino che il  Milan ha sempre e solo vinto giocando a quattro, un modo di fare calcio che l’ex presidente del consiglio ha sempre ribadito con fermezza.

Chissà se, il fido Gattuso, non sia stato convinto a tal punto da cambiare i suoi piani, anche perchè, da quando si è passati a tre, i rossoneri hanno fatto più male di quando si giocava a quattro (chiedere a Leonardo Bonucci).