Dalle stelle alle stalle in una settimana. Per Davide Calabria gli ultimi giorni sono stati un’altalena di emozioni: prima la prova impeccabile con la Lazio, dove ha mostrato solidità ed attenzione difensiva, saltando anche spesso l’uomo sulla fascia dando una grande mano alla manovra offensiva; poi, ieri, la leggerezza con l’Udinese, che è costata al Milan il pareggio e quindi due punti in meno in tasca.

Nonostante questo, però, il terzino rossonero può solo migliorare. Ora è maturo, ed è una valida alternativa per questa squadra.

Gli errori, in fondo, servono proprio per crescere e per evitarne di farne altri uguali, e Calabria questo lo sa bene, essendosi scusato pubblicamente dopo la gara di ieri.

Nonostante il rientro imminente di Conti, inoltre, Calabria sembra ancora davanti nelle gerarchie, visto che l’ex atalantino viene da un infortunio grave e può essere inserito solo gradualmente.