Con ogni probabilità non allenerà il Chelsea la prossima stagione, ma Antonio Conte non ha alcuna intenzione di dimettersi. Secondo li tabloid Sun il tecnico italiano – ormai certo del divorzio dai Blues – non concederà sconti al club inglese. Così nonostante la separazione al termine dell’attuale stagione (al più tardi) appaia scontata, Conte intende rivendicare i pagamenti fino al termine del contratto (2019).

Per il futuro non sembrano mancare le alternative all’ex ct dell’Italia, tentato da un possibile ritorno in nazionale al Paris Saint Germain. Nelle ultime settimane il suo nome è stato accostato anche al Real Madrid (ed al Milan, ndr), ma prima di decidere la sua prossima destinazione Conte pretenderà il corrispettivo dell’ultimo anno di contratto con il Chelsea, ovvero 9 milioni di sterline, circa 10,5 mln di euro. Per la panchina del Chelsea il nome più gettonato dalla stampa locale è quello dell’ex tecnico di Barcellona e Roma Luis Enrique, attualmente fermo.

Fonte: ANSA