Derby Milan-Inter, recupero 27ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

All’andata Mauro Icardi aveva regalato una bellissima vittoria all’Inter con una tripletta, oggi il numero 9 interista ha fallito due clamorose occasioni: è questa la fotografia della partita. L’Inter si è fatta preferire sotto l’aspetto del gioco, il Milan ha provato soprattutto a ripartire (ci è riuscito in parte nel secondo tempo) e a non prenderle ma il pareggio scontenta i rossoneri e accontenta i nerazzurri. Le speranze Champions dei rossoneri si affievoliscono sempre più: il Milan è sesto a 8 punti dai nerazzurri che a loro volta hanno 1 punto di svantaggio dalla Roma e sono a +2 sulla Lazio.

DERBY MILAN-INTER: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Derby Milan-Inter 0-0: tabellino

MARCATORI:

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma 6; Calabria 6,5, Bonucci 6,5, Romagnoli 6,  Rodriguez 6; Kessie 5,5, Montolivo 5,5 (23′ st Locatelli 6), Bonaventura 5; Suso 6,5, Cutrone 6 (23′ st Kalinic 6), Calhanoglu 6. In panchina: Storari, A. Donnarumma, Musacchio, Zapata, Abate, Antonelli, J. Mauri, Borini, André Silva. Allenatore: Rino Gattuso

INTER (4-2-3-1): Handanovic 7; Cancelo 6,5, Skriniar 6, Miranda 6,5, D’Ambrosio 6; Gagliardini 6, Brozovic 7; Candreva 6 (33′ st Eder S.v.), Rafinha 6 (26′ st Borja Valero 6), Perisic 6,5; Icardi 5. In panchina: Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Ranocchia, Santon, Dalbert, Vecino, Karamoh, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti

ARBITRO: Marco Di Bello della sezione di Brindisi

NOTE: AMMONITI: Cancelo, Perisic, Skriniar, Candreva (I); Suso (M)

MILAN – IL MIGLIORE

SUSO 6,5 – Bene soprattutto nel secondo tempo. Nel primo tempo viene marcato molto bene da D’Ambrosio, nella ripresa riesce a trovare più spazio, grazie alla sua tecnica, e inventa. Il Milan si appoggia spesso a lui e le azioni più pericolose dei rossoneri passano quasi sempre dal suo mancino.

MILAN – IL PEGGIORE

BONAVENTURA 5 – Sbaglia diverse giocate, anche semplici. Dopo la prova negativa contro la Juventus è arrivata un’altra prova non positiva. Tanti errori e mai in partita: Jack resta nel mazzo di Gattuso.

INTER – IL MIGLIORE

HANDANOVIC 7 – Un intervento prodigioso su Bonucci: colpo di testa su un calcio di punizione laterale, palla che gli rimbalza a pochi metri, ma lui, allunga la manona sinistra e toglie il pallone dalla porta. Parata decisiva e molto difficile.

INTER – IL PEGGIORE

ICARDI 5 – Di solito da una mezza occasione riesce a fare due gol. Oggi ha tre clamorose palle gol: in una trova il gol ma viene fermato in fuorigioco, nelle altre due fallisce clamorosamente a porta vuota (in una viene fermato per dubbio fuorigioco). Incredibile l’errore allo scadere del match.

Derby Milan-Inter: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Gara imprevedibile e dall’esito non scontato anche nel secondo tempo con l’Inter che si lascia preferire per il gioco ma il Milan, a differenza del primo tempo, è riuscito a ripartire e ha provato a fare male soprattutto in contropiede. Due grandi occasioni non trasformate da Icardi (in una è stato fermato per fuorigioco), due buone occasioni non concretizzate dai rossoneri.

45’+3 – E’ FINITA: MILAN-INTER 0-0.

45’+3 – Clamorosa occasione per l’Inter: azione fenomenale di Cancelo sulla destra, Icardi sfila sul secondo palo e calcia a pochi metri dalla porta sguarnita ma non inquadra lo specchio.

45’+1 – Borini sul secondo palo per Suso che tiene in campo il pallone con il destro e mette al centro per Kalinic che stacca di testa ma non riesce a impattare bene grazie anche all’azione di disturbo di Skriniar.

45′ – Tre minuti di recupero.

43′ – Suso ottiene un calcio d’angolo per il Milan. Lo spagnolo batte sul primo palo, Gagliardini allontana in fallo laterale. Sul prosieguo cross dalla destra per Kalinic, colpo di testa del croato ma palla alta.

35′ – Terzo cambio per Gattuso che richiama in panchina Bonaventura e manda in campo Borini. L’ex Liverpool passa in attacco, Calhanoglu arretra nei tre di centrocampo.

33′ – Cambio nell’Inter: fuori Candreva per la ventesima volta in stagione, dentro Eder. L’Inter passa alla difesa a 3 con Cancelo e Perisic sulle corsie esterne.

32′ – Ammonizione per Suso per un fallo tattico su Borja Valero.

31′ – Kalinic battaglia con Miranda e fa un’ottima sponda per Suso che calcia col mancino ma il suo tiro viene ribattuto in angolo. Nulla di fatto dal corner.

26′ – Primo cambio nell’Inter: finisce l’autonomia di Rafinha, out. Entra Borja Valero.

26′ – Ammonito Candreva per un’entrata in ritardo su Calhanoglu.

24′ – Doppio cambio nel Milan: dentro Locatelli e Kalinic, fuori Montolivo e Cutrone.

23′ – Gol annullato al Milan: Kessié scucchiaia per Cutrone che in rovesciata batte Handanovic ma viene fermato in fuorigioco.

20′ – Contropiede dell’Inter con uno splendido lancio di Brozovic per Perisic che mette sul secondo palo per Icardi ma Donnarumma è super e anticipa Maurito con una bellissima e provvidenziale uscita.

19′ – Conclusione di Ricardo Rodriguez deviata da Gagliardini, palla vicina al bersaglio grosso. Nulla di fatto dal calcio d’angolo seguente.

17′ – Bonucci salva il Milan con un importante intervento in anticipo su Icardi.

14′ – Tiro di sinistro da parte di Kessié, dall’interno dell’area, ma palla alta.

13′ – Cartellino giallo per Skriniar che ha perso palla sulla trequarti difensiva e ha steso Calhanoglu che era pronto a ripartire.

12′ – Ammonito Perisic per un fallo su Bonucci.

11′ – Incredibile errore di Icardi che a porta vuota, su assist di Candreva, non prende la porta. L’arbitro ha fermato l’azione per fuorigioco ma la decisione è dubbia.

7′ – Contropiede del Milan con Suso che inventa per Cutrone il quale calcia da posizione defilata ma trova la strada sbarrata per l’ottima uscita di Handanovic.

5′ – Bella azione del Milan che porta Kessié a calciare da fuori area ma l’ivoriano affretta i tempi e non trova la porta.

3′ – Altro errore di Donnarumma che sbaglia la presa su un tiro-cross di Candreva e per poco non la combina grossa.

3′ – Tiro-cross di Perisic che non colpisce bene ma per poco non sorprende Donnarumma che legge male la traiettoria ma viene salvato dalla parte superiore della traversa.

1′ – Fischio di Di Bello: è iniziato il secondo tempo di Milan-Inter. Nessun cambio per Gattuso e Spalletti.

SINTESI PRIMO TEMPO – Primo tempo giocato a buoni ritmi. La palla gol più importante l’ha avuta il Milan con Bonucci che ha deviato di testa una punizione di Calhanoglu ma ha trovato un grande Handanovic sulla sua strada. L’Inter ha risposto con Icardi che aveva trovato il gol ma Di Bello, dopo il consulto con il Var, ha annullato. Meglio i nerazzurri per intensità e idee, rossoneri vivi ma più compassati.

45’+2 – Duplice fischio di Di Bello: si va a riposo sullo 0-0. Annullato un gol a Icardi per fuorigioco.

45’+1 – Cutrone strappa gli applausi dei tifosi rossoneri dopo una lunga rincorsa e un recupero su Candreva.

45′ – Due minuti di recupero.

38′ – Annullato gol all’Inter: ha segnato Mauro Icardi. Splendida palla di Candreva che lancia Maurito sulla linea del fuorigioco e batte Donnarumma appena entrato in area di rigore. Di Bello, dopo il consulto con il Var, annulla per posizione millimetrica di Maurito.

37′ – L’Inter recupera palla a centrocampo, Brozovic innesca Icardi che ha tanto campo davanti a sé ma sbaglia il dosaggio del pallone, sprecando una buona occasione.

29′ – Gran palla di Brozovic che serve il connazionale Perisic il quale entra in area e calcia da posizione defilata ma Donnarumma fa buona guardia.

28′ – Bellissima azione del Milan con Bonaventura che di tacco serve Cutrone che calcia di prima ma non riesce a dare forza al pallone.

25 ‘ – Conclusione da fuori area di Icardi in uno dei primi palloni giocati dal centravanti argentino ma la difesa rossonera smorza la conclusione dell’argentino.

22’ – Calhanoglu calcia la punizione trovando Bonucci che devia sul secondo palo ma Handanovic è prodigioso e salva i suoi.

21’ – Secondo fallo di Cancelo su Calhanoglu: Di Bello ammonisce il terzino destro dell’Inter.

19′ – Brozovic calcia in porta da fuori area, sulla respinta della difesa milanista, ma non trova la porta.

18′ – Conclusione di Candreva dall’interno dell’area di rigore, Donnarumma respinge con i pugni.

12′ – Gioco ripreso, Bonucci sembra in grado di continuare.

11′ – Bonucci in scivolata ferma Perisic e poi si accascia a terra. Gioco fermo.

9′ – Ancora Inter: Brozovic cambia gioco per Perisic, Rafinha non controlla ma il pallone arriva a EpicBrozo che effettua una sorta di tiro-cross e non impensierisce Donnarumma.

3′ – Buon inizio dell’Inter: Rodriguez sbaglia il rinvio, Rafinha recupera e calcia ma Kessié mura la conclusione dell’interista.

1′ – Fischio d’inizio di Di Bello: è iniziato il derby tra Milan e Inter. Rossoneri con il lutto al braccio per la scomparsa di Ray Wilkins (Baresi ha depositato un mazzo di fiori sotto la curva prima dell’inizio).

Le squadre stanno entrando in campo. Splendide le coreografie delle due curve.

SEGUI LA DIRETTA LIVE SU MILANNEWS24

Diretta live dalle ore 18.30

Derby Milan-Inter: formazioni ufficiali

Tutto pronto per il derby di Milano numero 168 in Serie A tra Milan e Inter. Dopo mille polemiche sulla data del rinvio e sui rimborsi e voucher, parola al campo. Alle 18:30 il fischio d’inizio per un derby della Madonnina dal sapore di Champions League. Milan senza lo squalificato Biglia e senza l’infortunato Conti, Inter invece al gran completo. Gattuso si affida al consueto 4-3-3 e rilancia il tridente formato da Suso e Calhanoglu sugli esterni con Patrick Cutrone perno dell’attacco. Confermato Rafinha nella formazione di Spalletti, farà il trequartista nel 4-2-3-1 dietro a Mauro Icardi. Presto tutte le novità e gli aggiornamenti con la diretta live del derby Milan-Inter.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli,  Rodriguez;  Kessie,  Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. In panchina: Storari, A. Donnarumma, Musacchio, Zapata, Abate, Antonelli, Locatelli, J. Mauri, Borini, Kalinic, André Silva. Allenatore: Rino Gattuso

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini,  Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. In panchina: Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Ranocchia, Santon, Dalbert, Vecino, Borja Valero, Karamoh, Eder, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti

ARBITRO: Marco Di Bello della sezione di Brindisi

Derby Milan-Inter: probabili formazioni e pre-partita

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. In panchina: Storari, A. Donnarumma, Musacchio, Zapata, Abate, Antonelli, Locatelli, J. Mauri, Borini, Kalinic, André Silva. Allenatore: Rino Gattuso

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Miranda, Skriniar, D’Ambrosio; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. In panchina: Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Ranocchia, Santon, Dalbert, Vecino, Borja Valero, Karamoh, Eder, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti

Le parole di Rino Gattuso prima del derby: «Nelle ultime due-tre settimane la squadra è cambiata: ha fatto dieci gol e non ne ha subiti. Qualcuno di loro è in grande condizione, affrontiamo una squadra in salute. Anche noi lo siamo e contro la Juventus abbiamo fatto qualcosa di importante. Ci giochiamo molto, abbiamo ancora qualche speranza Champions». Prosegue Ringhio, commentando l’ipotesi di Bonucci regista: «Rispondo sorridendo. In questo momento non possiamo fare esperimenti, quando perdiamo intensità ci allunghiamo e le prendiamo. Per gli esperimenti serve tempo e lavoro quotidiano».

Così Luciano Spalletti prima del match: «Questa partita vale moltissimo visto che non tutti hanno a disposizione l’opportunità di portare a casa i punti di questo recupero, l’occasione è di quelle che basta portare a casa solo il massimo. Dove nasce questa svolta? Secondo me nasce da quello che hanno fatto i calciatori, che sono calciatori con il cuore pieno di Inter. Anche se per un periodo gli si è intasata un po’ la testa, hanno rimesso a posto molte cose attraverso gli affetti e le cose a cui vogliono bene e di cui sono anche innamorati». Il tecnico di Certaldo ha parlato poi di Marcelo Brozovic: «Tutti i numeri e tutte le giocate che faceva portavano a dire che fosse rischioso metterlo davanti alla difesa, quando ad esempio abbassava il livello di continuità essendo a giocare in un ruolo in cui gli altri possono farti male. Questo creargli un recinto lo fa sentire ancora più importante, si pensava l’opposto: perde meno palloni, fa più contrasti e fa viaggiare la palla più velocemente».

Derby Milan-Inter: i precedenti del match

Sono 167 i precedenti in Serie A tra Milan e Inter con un bilancio che sorride leggermente alla Beneamata: 51 le vittorie del Milan, 62 quelle dei nerazzurri mentre i pareggi sono stati 54. Ben 217 le reti realizzate dai milanisti, 232 quelle interiste. Ottantatre invece i precedenti con il Milan padrone di casa: 28 successi rossoneri, 31 nerazzurri e 24 pareggi con 107 gol del Milan e 115 dell’Inter. La formazione nerazzurra non vince in casa rossonera dal 07/10/2012 (finì 0-1), poi 2 pareggi e 2 vittorie del Milan.

Derby Milan-Inter: l’arbitro del match

Sarà Marco Di Bello della sezione di Brindisi a dirigere il derby della Madonnina tra Milan e Inter in programma mercoledì alle ore 18.30 e valido per la 27ª giornata di Serie A. Gli assistenti saranno Costanzo e Preti, il quarto uomo Pinzani. Gli addetti al Var saranno Luca Pairetto e Schenone. Sono stati 5 i precedenti in carriera tra il fischietto di Brindisi e il Milan: 3 vittorie e 2 sconfitte il bilancio. Cinque anche i precedenti tra Di Bello e l’Inter: un pareggio e 4 vittorie per la formazione interista. Entrambe le formazioni sono state arbitrate per una volta dal fischietto brindisino in questa stagione: Chievo-Milan 1-4, Bologna-Inter 1-1.

 

Derby Milan-Inter Streaming: dove vederla in tv

Milan-Inter sarà trasmessa a partire dalle ore 18.30 in diretta sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, anche in HD) e su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport 2 (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play.


Leggi su Calcionews24.com