«Sono sereno. Serenissimo...». Gigio Donnarumma lo ripete una, due, tre volte: fino a dieci. Sereno dopo la notte dei tweet, veri o falsi (forse): il portiere rossonero e degli azzurrini si prepara alla sua prima semifinale europeo (domani contro la Spagna) giocando in difesa. «I social? Sì, possono essere anche pericolosi, ma - racconta - continue...