Cutrone Milan

[fncvideo id=158765 autoplay=true] MILANO - Sono bastati quattro minuti ieri sera, nel match contro la Lazio, per vedere quanto sia decisivo Patrick Cutrone. L'attaccante classe 98, dopo essere subentrato a Bonaventura al 71' minuti ha subito rischiato di punire i biancocelesti dopo il gol messo a segno già domenica sera nella gara di campionato. E' servito un Strakosha super ad impedire una nuova gioia al 63 rossonero che però rimane, allo stato attuale, l'attaccante più in forma a disposizione di Gennaro Gattuso ed il fatto che con 8 reti sia l'attaccante più prolifico del Milan fino ad oggi non è di certo una casualità. Difficile pensare che possa di nuovo partire dalla panchina in vista del prossimo match di campionato: un Cutrone così fa decisamente la differenza. Cutrone milan-aek atene Ti potrebbero interessare anche:

The post E’ sempre più Cutrone-Mania, quattro minuti per rendersi pericoloso appeared first on Il Milanista.