bruscolotti-napoli

[fncvideo id=185629 autoplay=true] di ANTONELLO GIOIA

MILANO - In esclusiva ai microfoni de ilMilanista.it, l'ex calciatore azzurro Giuseppe Bruscolotti ha risposto ad alcune domande sul suo Napoli e sulla prossima sfida al Milan. Bruscolotti, terzino destro del Napoli scudettato del 1986-1987, è, con 511 partite giocate tra campionato e coppe, il primatista di presenze in tutte le competizioni con la maglia del Napoli (di cui 387 in Serie A, 96 nelle coppe nazionali e 28 nelle coppe europee).

 

1 - Come considera la stagione del Napoli fino ad ora? Credo che la stagione del Napoli si commenti da sola. La squadra azzurra ha sempre dimostrato il suo valore, sin dall’inizio. Il fatto che sia, a questo punto della stagione, ancora in lotta con la Juventus per lo scudetto ne è testimonianza piena.

2 - Quanto crede nello scudetto, tenendo in considerazione anche l’eliminazione della Juventus dalla Champions League? Parlare di scudetto ora non ha senso, il Napoli deve pensare partita dopo partita e fare il suo. Il destino dipende in primis da noi stessi, poi dallo scontro diretto a Torino fra due settimane: sarà quella la gara che darà il giudizio definitivo.

3 - La lotta scudetto passa inevitabilmente dalla sfida di domenica a San Siro contro il Milan. Che partita sarà secondo lei? Non sarà facile, il Milan è una buona squadra, ha espresso un buon gioco e ottenuto risultati importanti nell’ultimo periodo. È vero che gli mancheranno i due centrali difensivi titolari, ma spesso chi gioca meno e viene utilizzato per emergenza gioca meglio dei titolari stessi...

4 - Pronostico secco per Milan-Napoli? Non faccio pronostici, la partita si gioca e si vince sul campo, non fuori.

5 - Teme qualcuno in particolare tra i calciatori rossoneri? Temere no, sicuramente la linea avanzata con Suso e Calhanoglu può creare dei problemi a qualunque difesa, anche a centrocampo il Milan sa come essere pericoloso..

6 - In questi giorni si festeggia il primo anno del Milan cinese. Come vede il presente e il futuro della società rossonera? Sono stati fatti tanti investimenti, non sempre positivi. La cosa certa è che il futuro del Milan dipende dalla proprietà cinese stessa, da come essa intende progettare il presente per garantire ai tifosi rossoneri un futuro degno dei fasti di un tempo.

7 - Nell’ultima gara Napoli-Chievo sono risaltati i fischi dei tifosi azzurri a Insigne; come li commenta? No, non li commento. È passata una settimana e si è già detto troppo su questo argomento, inutile aggiungere altro.

E, intanto, il Milan decide di farne fuori 6: CONTINUA A LEGGERE   Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

The post ESCLUSIVA – Bruscolotti: “Scudetto? Pensiamo partita dopo partita. Milan pericoloso. Su Insigne…” appeared first on IlMilanista.it - News su Ac Milan e calciomercato in tempo reale.