Massimo Donati, ex centrocampista del Milan, ai microfoni di Evening Times ha rilasciato dichiarazioni sulla sua breve esperienza in rossonero: “Quando arrivai a Milano non ero pronto mentalmente: il club aveva investito molto, in rosa c’erano già dei campioni e per me, che venivo da un solo anno di Serie A e uno di Serie B, non era facile giocare con loro, soprattutto in uno stadio come San Siro. Avevo solo 20 anni, il mio sogno si era realizzato ma non ero pronto a questa grande sfida”.