Non è scemata la tensione tra la curva del Milan ed il portiere rossonero Gigio Donnarumma, anzi il presunto errore sul colpo di testa di Masiello se possibile ha acuito gli screzi che durano praticamente da inizio stagione, dopo la telenovela estiva sul rinnovo di contratto e che hanno raggiunto toni importanti dopo i due errori mercoledì contro la Juventus.

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, infatti, alla fine della partita pareggiata in casa dell’Atalanta, Bonucci, Abate e Romagnoli sono andati sotto il settore ospiti dell’Atleti Azzurri d’Italia e hanno lanciato le rispettive maglie ai tifosi rossoneri giunti fino a Bergamo. Quando è arrivato Donnarumma per fare lo stesso, tuttavia dai capi ultrà è arrivato un rifiuto: il portiere è rimasto senza parole ed è rientrato negli spogliatoi con la maglia in mano, delusissimo e amareggiato.