Novità dalla FIGC, arrivano notizie dalla lotta per la poltrona di presidente e sulle elezioni del prossimo 29 gennaio. Sembra che Tommasi Lotito non lo voglia proprio... Le elezioni si avvicinano e la campagna elettorale è aperta, sia per le politiche sia per la FIGC. Damiano Tommasi è uno dei candidati, Cosimo Sibilia un altro, mentre Claudio Lotito potrebbe essere la scelta della Lega di Serie A. Il presidente della Lazio potrebbe andare al timone della FIGC e questo non piace affatto a Tommasi, che ha avuto modo di renderlo noto poco fa. «La candidatura di Lotito alla FIGC non è impossibile, dice di avere le firme. Penso però che la risposta a Italia-Svezia e al tracollo azzurro debba essere un’altra» ha detto l'ex Roma. Ai microfoni di Sky Sport Damiano Tommasi ha spiegato la situazione, oltre alla vicenda Lotito: «Se ci fossero quattro candidati allora sarebbe l'ufficialità del motivo per cui non siamo andati ai Mondiali. A poche ore dalla chiusura delle candidature siamo ancora disponibili a convergere se questo cominci a parlare di calcio, cosa di cui ha bisogno la Federazione. Nel calcio italiano penso ci sia bisogno di una profonda rivoluzione a livello culturale. Albertini è un nome concreto ma che purtroppo non è cercato da altri».
Leggi su Calcionews24.com