Domani a Ferrara scatterà l’atteso momento di Patrick Cutrone. La pubalgia, infatti, costringe ai box Nikola Kalinic e così Rino Gattuso si affiderà al giovane bomber italiano per guidare l’attacco contro la SPAL.

Come sottolinea oggi La Gazzetta dello Sport, l’obiettivo dello staff tecnico del Milan è quello di poter recuperare il croato almeno per la trasferta di Europa League in Bulgaria contro il Ludogorets. Gattuso dovrà affrontare la SPAL senza l’attaccante che più gli garantisce il lavoro “sporco” tra le linee. Affidarsi a Cutrone significa puntare sulla carica di un ventenne che fin qui ha fatto benissimo. Al contrario, non ci sarebbero chamce per André Silva dopo la prova opaca di Udine: il portoghese tornerà giovedì in coppa.

Cutrone, ad ogni modo, resta il capocannoniere della squadra tra tutte le competizioni. Deve solo perfezionarsi nella gestione della partita, nella ricerca dei compagni. Gattuso punterà tutto sulla “tarantola” che lo accompagna ad ogni ingresso in campo.