Queste le dichiarazioni rilasciate a Premium Sport, al termine di Udinese-Milan, da Rino Gattuso: “C’è grandissimo rammarico, abbiamo avuto personalità, voglia, mi spiace, ma ci sta. Siamo giovani anche per questo. L’età media è bassa. Con i giovani, questi episodi possono succedere. Mi tengo la prestazione, abbiamo provato a vincere. Ci sono altre squadre che stanno facendo bene, dobbiamo continuare. C’è rammarico, ma ci teniamo questa prestazione. Calabria? Non parlo solo di lui. Questa non è una squadra cattiva, ma commettiamo qualche ingenuità. Questo è un aspetto da migliorare, si migliora con il tempo. L’esperienza non si compra, si accumula con legnate sui denti. Davide aveva fatto molto bene, fino al momento del rosso. André Silva? Ha fatto una buonissima partita, può fare molto di più, ma ha grandissime qualità. Quando arrivano le mezze palle, però, deve segnare. Gli chiedo più cattiveria. Io mi aspetto che si lavori con voglia e veemenza. Dopodiché, io lascio molto tranquilli i giocatori. Ci sta che qualcuno mi guardi male. Ci possiamo dire di tutto, in faccia, ma, quando propongo qualcosa, serve veleno. Credo fortemente in questo aspetto. Giocheremo ancora tantissime partite, c’è bisogno di tutti. Sono a disposizione per qualsiasi cosa. A livello mentale, sono molto aperto. Non voglio lasciare nulla al caso. Perché non ho inserito Cutrone? In quel momento, mi serviva un giocatore che attaccasse la profondità con più pulizia. Patrick sta giocando sempre, hanno sempre giocato tutti e tre. Da un po’ di tempo stiamo facendo buone prestazioni. Dobbiamo riuscire a capire le partite. Possiamo fare più gol, sotto questo aspetto, dobbiamo migliorare. I ragazzi stanno dando tanto. Piano piano, miglioreremo ancora. I miei ragazzi, oggi, hanno fatto una grande prestazione”.