Al termine della gara persa contro la Juventus, valida per la finale di Coppa Italia, Rino Gattuso ha parlato ai microfoni di Rai Sport:Il calcio è così, il risultato non rispecchia la prestazione fatta. Gli errori si pagano. Nel primo tempo, abbiamo fatto quanto dovessimo, eccezion fatta per il colpo di testa di Mandzukic. Abbiamo commesso peccati di gioventù. Anch’io sono un allenatore giovane, ci assumiamo tutti le responsabilità. Quando si sbaglia, c’è forse tanta pressione. Bisogna guardare come l’abbiamo persa. La cosa che fa più male è portare 35.000-40.000 supporters e dare loro una delusione così. Avremo 180′ contro due squadre che stanno meglio di noi, dovremo cercare di andare in Europa League”.