“Veniamo da un momento non esaltante, ora dobbiamo riuscire a dare continuità ai nostri risultati“. Così Rino Gattuso ai microfoni di Sky dopo la vittoria per 1-0 sul Crotone alla prima di campionato di questo 2018.

“Ancora non vedo tanta sicurezza, oggi abbiamo fatto una buonissima partita, ma dal 70′ in poi abbiamo commesso tantissimi errori – ha aggiunto il tecnico del Milan -. Mi baso molto da quel che vedo in settimana, da come si allenano, è importante non solo per migliorare la condizione fisica. Chi merita, gioca. Montolivo e Biglia si stanno alternando molto spesso, Calhanoglu in questo momento è in grandi condizioni. Sono molto soddisfatto per la disponibilità che i ragazzi mi hanno dato fin dal primo giorno, ora dobbiamo solo continuare a fare quello che stiamo facendo e conquistare qualche risultato positivo”.

E ancora: “Penso che in questo momento abbiamo giocatori con caratteristiche ben precise, l’importante è il sacrificio. Ci vogliono la voglia, l’applicazione e il veleno. E’ una squadra di piedi buoni, ma qualche sacrificio in più bisogna farlo. In questo momento lo stanno facendo tutti. Molti sottovalutano Calhanoglu, che ha una balistica molto importante. Quando batte le punizioni, partono missili. Nel Leverkusen era un giocatore devastante, ora è supportato da una condizione fisica importante. Dobbiamo migliorare un po’ sulla catena tra Calhanoglu e Bonaventura”. Infine battuta: “Vacanze in Calabria? Non lo so nemmeno, a casa comanda mia moglie…”