Queste le dichiarazioni rilasciate da Rino Gattuso durante l’intervista a Le Iene: “Sono sereno, ma ancora per poco. Mi aspetta un compito molto difficile. Il martello e la pelliccia che mi avete regalato? Me li tengo veramente, me li porto in panchina. Se mi sento pronto? Io sono nato pronto. Sono nato settimino, pensa te. Vi farò sapere se i ragazzi sono pronti. Gli errori di Montella? No, non ha sbagliato. Tante volte ci vuole tempo. Tante volte bisogna avere anche fortuna. Quando cambi tanto, quando arrivano 10/12 giocatori nuovi, un po’ di tempo ci vuole. Chapeau al suo modo di fare, al suo modo di essere. Montella ha cambiato 23 formazioni in 23 partite? Io voglio provare a fare il record, 24, 25. Un possibile flop contro il Benevento? Perché portarsi sfortuna? Se ho sentito Berlusconi? Sì, mi ha chiamato, per farmi l’in bocca al lupo. E’ stata una telefonata cordiale, sono rimasto molto contento della sua chiamata. Yonghong Li? Mi ha chiamato, adesso ci incontreremo e parleremo da vicino”.