L’allenatore del Milan, Rino Gattuso, ha analizzato con la sua consueta schiettezza ai microfoni di Mediaset Premium il pareggio nel derby: "Per noi  è un punto guadagnato, l'Inter ha fatto una grandissima partita e ci ha messo in difficoltà. Loro meritavano di più, sono contento di questo punto. Per la Champions si fa dura? Fin quando c'è speranza bisogna lottare. Ci sono otto partite, dobbiamo recuperare energia e capire perché abbiamo sbagliato negli ultimi venti minuti con la Juve e anche oggi, sia pur a tratti. C'è qualche giocatore che a livello fisico non è brillantissimo. Bonaventura? Ci sta che in una stagione tiri un po' il fiato. L'importante è fargli ritrovare la condizione e farlo tornare il giocatore che è. A livello qualitativo potevamo fare molto meglio, specie nel primo tempo abbiamo sbagliato a livello di sviluppo della manovra. Oggi se ci girava un po' male potevamo perderla, complimenti all'Inter, non aver preso gol contro un'Inter così è importante. L'errore finale di Icardi? Anche là bisogna avere un po' di malizia. Volevamo fare l'azione noi e abbiamo rischiato di prendere gol in quel modo. Noi abbiamo fatto le cose migliori quando sviluppavamo a centrocampo. Bonucci aveva Icardi a uomo e difficilmente poteva impostare.  Kalinic? La responsabilità è anche mia se da qualche mese non è ai suoi livelli. Per me i miei giocatori sono i migliori al mondo, dobbiamo aspettarli mettendo a disposizione la nostra professionalità". Foto: Twitter Milan

L'articolo Gattuso: “Complimenti all’Inter, meritava di più. Per noi è un punto guadagnato” sembra essere il primo su Alfredo Pedullà.