Il Milan pensa al rinnovo del contratto di Rino Gattuso. Il tecnico può rinnovare fino al 2020 con il club rossonero Il Milan ha riscattato Nikola Kalinic dalla Fiorentina e programma il futuro insieme a Rino Gattuso. Il tecnico del Milan sta lavorando molto bene e ha rilanciato i rossoneri. Il Milan torna a sognare il ritorno in Champions League: una rimonta che avrebbe del clamoroso ma ora i numeri sono dalla parte dei rossoneri. Le formazioni attualmente al terzo, quarto e quinto posto, ovvero Inter, Roma e Lazio, hanno rallentato nell'ultimo periodo mentre il Milan ha inserito il turbo. I rossoneri sono a -9 dalla Roma: il compito è complicato ma la sensazione à che qualcosa sia definitivamente cambiato. Non solo grinta. Rino Gattuso ha forgiato un gruppo importante, partendo dal carattere. Il tecnico ci tiene a ribadire che non ha portato solo la sua grinta e ha ragione. Il Milan ora è più squadra, verticalizza di più, ha più convinzione, non si abbatte e gioca anche un discreto calcio. Rino ha rilanciato Bonucci, Biglia, Calhanoglu, sta consacrando definitivamente Cutrone e ha il gruppo dalla sua parte. «Mi auguro che possa rimanere al Milan non solo il prossimo anno ma anche nei prossimi 10 anni» ha detto Massimiliano Mirabelli in una recente intervista. Il contratto firmato qualche mese fa scadrà il 30 giugno 2019 ma iniziano a circolare voci di un possibile rinnovo per Rino Gattuso. Non subito. Nei prossimi mesi però potrebbe esserci un contatto tra l'attuale allenatore e la dirigenza. Le voci di Conte in rossonero sembrano essersi attenuate e ora Rino ha in pugno la situazione. Tra qualche mese, magari quando i risultati ottenuti saranno più delineati, le parti potrebbero incontrarsi per parlare del prolungamento dell'accordo fino al 2020. L'idea è di confermare quanto affermato dalla società: Rino non è un traghettatore, ma l'allenatore del presente e del futuro del Milan!
Leggi su Calcionews24.com