Per Gattuso Ancelotti ha significato molto, l'ex tecnico del Milan scrive al suo erede rossonero per festeggiare il compleanno: per Ringhio sono quarant'anni Gennaro Gattuso compie quaranta anni. Il tecnico del Milan raggiunge un gran bel traguardo e lo festeggia in vacanza, mentre i rossoneri si riposano in vista del rientro in Serie A. Lo festeggia anche con la lettera di un suo mentore, vale a dire Carlo Ancelotti. Lo ha visto crescere da calciatore e l'ha fatto diventare un campione nel Milan, il rapporto tra Gattuso e Ancelotti è ottimo. A La Gazzetta dello Sport, l'ex del Bayern scrive: «A vederti sulla panchina del Milan mentre ti agiti come un matto, penso che tu sia la persona giusta al momento giusto». Ancelotti ricorda anche quando Gattuso festeggiò il compleanno a Malta nel 2007 con Kaladze che lo prendeva in giro. In quel ritiro invernale il tecnico promise la vittoria della Champions League e sei mesi dopo ad Atene il Milan trionfò. La lettera di Ancelotti va avanti: «Il Milan ha bisogno della tua passione e della tua grinta per superare gli ostacoli». Nonostante non fosse dotato di mezzi tecnici eccelsi, prosegue Ancelotti, Gattuso era il guerriero della sua squadra e lo ha sempre stimato. In chiusura, un auspicio: «Del mio Milan eri l'anima, ti auguro di esserlo ancora in panchina perché lo meriti».
Leggi su Calcionews24.com