Rino Gattuso, ai microfoni di Premium Sport, ha risposto anche a domande relative al Mondiale appena iniziato, al mercato in uscita del Milan e all’attuale organico rossonero: “E’ difficile dire chi sia la favorita, ma mi piace molto la Francia, squadra giovane, veloce, piena di talento. Poi, con i giovani, si sa, si lascia sempre per strada qualcosa, però sono davvero curioso di vederli giocare. Il Brasile, forse, ha qualcosa in più, ma comunque penso sarà un bel Mondiale. Vedremo la Russia e Spagna-Portogallo, poi torneremo per gli ottavi. André Silva? Il Mondiale è un’esperienza incredibile, sicuramente gli farà bene. Il ragazzo ha tantissimo talento, è giovane, bisogna aspettarlo, ma questa esperienza può fargli molto bene”.

Sulle possibili cessioni: “Sento tante chiacchiere, ma, a oggi, nessuno ha chiesto di andare via. C’è voglia di fare bene. Non è bello vivere nell’incertezza, ma ho una squadra molto coesa e questo è molto importante. Io devo dare tranquillità all’ambiente, è inutile allarmarsi”.

Sull’organico attuale: “Abbiamo giocatori di grande qualità, quando sono arrivato, ho lavorato sulla condizione fisica, i ragazzi hanno sempre lavorato con impegno e professionalità e questo ha portato risultati importanti. Quando indossi la maglia del Milan, non puoi tenere il profilo basso, le aspettative e le pressioni sono normali, ma noi dobbiamo pensare solo a lavorare”.