Il tecnico del Milan, Rino Gattuso, ha commentato così il pareggio di Udine ai microfoni di Sky: "Dispiace per il risultato, per un'ora siamo stati padroni del campo. Bisogna fare i complimenti ai ragazzi, la cosa che mi dà fastidio è la sesta espulsione della stagione, va migliorato l’aspetto caratteriale. La prova di André Silva? Si è mosso bene, deve essere più cattivo ma è giovane e con ampi margini di miglioramento. Sono contento di lui. Sbagliato cambiare sempre il centravanti? In questo momento io devo riuscire a far giocare bene la squadra, mi baso sugli allenamenti e dopo prendo le mie decisioni. Da quando sono arrivato ho sempre fatto ruotare i tre attaccanti: è giusto che tutti loro sappiano che la componente allenamenti è importante. Nonostante la rincorsa la classifica resta brutta? Bisogna continuare a lavorare, pensare al collettivo, voglio senso di appartenenza. Sappiamo da dove siamo partiti e non è giusto buttare via tutto ciò che di buono stiamo facendo. Dopo l’inferiorità numerica ci sta che per 10 minuti una squadra come l'Udinese ti schiacci. Ma poi abbiamo provato a ripartire con veemenza e voglia. Non ci siamo abbassati tantissimo. Un pareggio ci può stare, anche se guardando la classifica sembra che non stiamo facendo nulla. I complimenti lasciamoli stare". Foto: Twitter Milan

L'articolo Gattuso: “Per un’ora padroni del campo, dispiace per il risultato. Contento di André Silva, ma deve essere più cattivo” sembra essere il primo su Alfredo Pedullà.