La litania del "siamo a posto così" è impressa nella memoria di ogni tifoso rossonero, simbolo dell'"austerità" che ha contraddistinto l'ultima fase della presidenza Berlusconi.